CAPITOLO 2: “Chi cucina? Gli stakeholder”

Quale ruolo giocano gli operatori all’interno del turismo enogastronomico?
Questo il tema affrontato all’interno del secondo capitolo.

 

Chi cucina 4

L’industria del turismo enogastronomico è un ecosistema composito. Include imprese agroalimentari, ristorative e ricettive, gli intermediari turistici, i decisori politici e gli stessi consumatori. È l’integrazione fra questi comparti, in un qualche modo considerati fino ad oggi come indipendenti fra loro, che permette la nascita di nuovi prodotti e, quindi, di un nuovo settore industriale.

Tutti questi attori devono essere messi nelle condizioni di capire perché è più vantaggioso collaborare e come farlo, valutando gli obiettivi, i benefici, le sfide e le opportunità derivanti da queste possibili sinergie.

Piccole, medie e grandi imprese decidono di investire in proposte enogastronomiche poiché consentono loro di generare profitti, differenziare la produzione e raggiungere nuovi segmenti di mercato. Ma non vi è solo l’aspetto economico: numerosi sono gli imprenditori mossi dal desiderio di contribuire alla salvaguardia del proprio patrimonio culturale e di educare le persone rendendole più consapevoli di ciò che il proprio territorio offre. Investire nel turismo enogastronomico rappresenta inoltre un’opportunità per creare nuove collaborazioni o rafforzare quelle esistenti e ampliare la propria offerta, oltre che per innovarsi in modo creativo.

Il turismo enogastronomico rappresenta anche per le destinazioni una grande opportunità di sviluppo economico, sociale e culturale. Gli enti preposti al governo del turismo possono quindi trarre grandi vantaggi nello sviluppare proposte tematiche, e giovare delle nuove collaborazioni che potrebbero nascere con gli attori appartenenti ad altri settori economici.

Infine, non dobbiamo dimenticarci i consumatori, ossia le persone che effettivamente fruiscono delle esperienze enogastronomiche. Questi, sia che si tratti di turisti che di residenti, vogliono viaggiare e sperimentare nuove esperienze enogastronomiche. Desiderano scoprire i prodotti, per poi avere la possibilità di raccontare storie interessanti a parenti e amici. Partecipare alle esperienze enogastronomiche permette loro di soddisfare i propri bisogni, oltre al fatto di sentirsi soddisfatti per aver contribuito, seppure indirettamente, alla tutela e valorizzazione delle risorse del territorio che visitano.

Approfondisci il tema scaricando il capitolo