CAPITOLO 7: “E il futuro?”

Un riassunto ben dettagliato dei vari temi approfonditi nei capitoli precedenti, potrete trovarlo nell’ultimo capitolo del mio libro.

Futuro 1

Il turismo enogastronomico è in continua evoluzione e nei prossimi anni nuovi segmenti e nuove proposte si affermeranno sempre più sul mercato.

Nuovi segmenti turistici, in particolare i Millenials per l’interesse dimostrato verso l’enogastronomia, i senior e i turisti provenienti dai Paesi emergenti, come Cina, Brasile e India.

Da un lato le piattaforme di social eating consentiranno di organizzare vere e proprie cene in case private, offrendo la possibilità ai turisti di mangiare insieme ad una famiglia locale e vivere un’esperienza culinaria autentica; dall’altro l’esperienza nei luoghi del food diventerà sempre più tecnologica, innovativa e divertente grazie alla diffusione di piattaforme che consentiranno di prenotare via web, ordinare e pagare seduti al tavolo e comunicare e giocare con chi ci sta seduto accanto e gli altri clienti.

L’innovazione non riguarderà solo le modalità di fruizione, ma la stessa tradizione enogastronomica locale e le esperienze ad essa correlate. La prima si arricchirà grazie allo scambio con le altre culture, le seconde si moltiplicheranno e diventeranno sempre più creative. Pensiamo agli eventi e ai festival enogastronomici, ai musei del gusto, alle cantine-museo con installazioni di arte contemporanea e, in generale, a tutte quelle proposte che legano in modo innovativo l’arte con il cibo e il vino.

Questo ed altro nel capitolo che potete scaricare qui