Cantine Florio: tra tradizione e innovazione

Le antiche cantine Florio di Marsala, costruite nel 1832, rappresentano oggi un’importante attrazione turistica nel panorama vitivinicolo italiano, basti pensare che nel corso del 2017 oltre 51.000 ospiti hanno visitato la cantina, con un incremento del 2% dei visitatori stranieri, attratti dall’esperienza offertache abbina tradizione ed innovazione.

Pur non potendo offrire un’esperienza vitivinicola completa poiché sprovvisti di vigneti, sono stati in grado di dare un valore aggiunto alla propria offerta. Traendo vantaggio dai loro punti di forza e valorizzando i locali storici, organizzando esperienze che sfruttano espedienti di design e multimediali, si sono trasformati in un polo culturale ed artistico.

La visita standard offerta ha un prezzo di 13 euro, con la possibilità di prenotare anche all’ultimo minuto, sia per quanto riguarda i gruppi che per quanto riguarda le visite individuali. Visite differenti dalla standard possono essere concordate e organizzate con l’ufficio Hospitality.

L’esperienza prevede differenti momenti che portano alla scoperta dei locali della tenuta. Cominciando con le tre sale principali, Garibaldi, Florio e Ingham-Woodhouse che comprendono le cantine e sono collegate dalle storiche bottaie, si prosegue poi con la Sala Degustazione Donna Franca Florio dove la degustazione viene combinata ad elementi multimediali.

Si apre poi la saletta delle Pergole, in stile liberty, anch’essa una sala dedicata alla degustazione, per piccoli gruppi. Dalla tradizione si passa quindi all’innovazione con la visita all’Enoteca Florio, questo locale in contrasto con l’ambientazione storica, presenta elementi di design moderni, dove oltre ai prodotti dell’azienda è possibile acquistare le eccellenze gastronomiche e artigianali del territorio. Infine, il cinema 4D, costruito nel 2015 permette all’ospite di assistere e venire coinvolto in un Cartoon che racconta la storia dell’azienda.

Le Cantine Florio offrono inoltre la possibilità organizzare aperitivi, pranzi, cene ed eventi, i cui costi e modalità possono essere concordati con l’ufficio Hospitality, al fine di progettare esperienze taylor-made a seconda delle esigenze del cliente.

Per ulteriori informazioni visitate il sito ufficiale delle cantine

Fonte fotografie: www.duca.it