Badia a Coltibuono: alla scoperta dei pionieri del chianti

Dal 1846 la famiglia Stucchi Prinetti a Badia a Coltibuono si occupano della produzione del Chianti Classico, per questo sono considerati fra i pionieri del Chianti.
La produzione Stucchi Prinetti si impegna da sempre nella salvaguardia del territorio chiantigiano e delle sue tradizioni.
Badia a Coltibuono conserva tutt’oggi la struttura originaria del 1051, quando il monaco Giovanni Gualberto ricevette in dono la chiesa di San lorenzo a Coltibuono con l’ordine di costruire una residenza per il clero e un ospizio per i pellegrini. Qui si stabilì una comunità di ordini benedettini che assunse in breve un ruolo religioso, economico, politico e sociale preminente. Durante questi anni venne valorizzato il territorio circostante e dato nuovo impulso alla coltivazione delle terre, in particolare alla vite e all’olio.
Oggi Badia a Coltibuono si propone come azienda agricola e agriturismo, accogliendo visitatori che vogliono immergersi in questa atmosfera quasi mistica.
La struttura offre ai suoi ospiti e ai turisti la visita alle cantine storiche costruite dai monaci, ai vigneti e la degustazione dei propri prodotti. Oltre a questo, vengono proposti anche dei corsi di cucina per scoprire i piatti tipici della tradizione toscana.

Per ulteriori informazioni visitate il sito.