Il vino grazie all’arte può valere fino al 100% in più

Le aziende vitivinicole che si impegnano nella valorizzazione di beni culturali possono beneficiare di un aumento della visibilità fino al 100%, segnala il rapporto Wine Food & Arts in Italia presentato a Gavi for Arts.

Nel business del vino l’arte e la cultura possono valere un bel +100%. Il primo rapporto Wine Food & Arts in Italia, stilato dal Consorzio Tutela del Gavi e dal Centro Studi per il Turismo dell’Università di Bergamo (Cestit) e presentato nei giorni scorsi in occasione dell’iniziativa Valore Forte-Gavi for Arts, segnala che le aziende vitivinicole che investono in produzioni culturali e arti performative…

Per continuare a leggere, clicca qui.