La birra belga e la sua cultura tra i patrimoni dell’umanità UNESCO

Il turismo della birra continua la sua crescita e una delle destinazioni meglio organizzate su questo tema, ottiene questo mese un importante riconoscimento.

La birra belga è stata inserita dall’UNESCO tra le più alte espressioni della cultura e delle tradizioni del genere umano.
alcohol-1840266_1920Come sottolineato nel dossier sottoposto all’UNESCO, la birra artigianale belga ha cominciato a diventare particolarmente popolare a partire dagli anni ’80. Si tratta di un prodotto che gioca un ruolo primario nella vita quotidiana, così come in occasioni di feste e celebrazioni, e ne sono prodotti quasi 1.500 tipi, utilizzando diversi metodi di fermentazione. Inoltre la birra è impiegata in ambito gastronomico, come nel caso della creazione di formaggi alla birra, e come il vino può essere abbinata al cibo per esaltarne gli aromi. Diverse associazioni di produttori lavorano a stretto contatto con le comunità locali per promuovere un consumo consapevole della bevanda. Una larga parte della popolazione si identifica con questo prodotto e migliaia sono le persone che hanno a che fare direttamente con la birra, contribuendo alla creazione di un panorama brassicolo frizzante e creativo, grazie ai birrifici, club, musei, corsi di formazione, eventi, festival, ristoranti e café presenti in ogni provincia del Paese.

Maggiori informazioni qui.