Lombardia Orientale: un piano strategico per Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova

Sollecitate dall’appuntamento gastronomico del 2017 la collaborazione tra le 4 province prende forma e gioca a tutto campo

Le quattro città unite nel progetto di Food Tourism “European Region of Gastronomy” del 2017, stanno cogliendo l’occasione di confrontarsi su numerosi e diversi settori per studiare strategie condivise sperimentare possibili sinergie.

Oltre al gradito tema della promozione turistica ed enogastronomica, c’è la volontà condivisa di ratificare un piano di azione strategica comune, una rete tra i capoluoghi, che dia la forza e la visibilità a proposte che singolarmente avrebbero poco rilievo.

Ad esempio su tutti potrebbe essere la tematica delle Aree Vaste e delle Zone Omogenee. Milano metropolitana rappresenta la nascita di una comunità unica di circa 3 milioni di abitanti, che offre dall’altro lato lo spunto alle province orientali di riunirsi e avere obiettivi comuni in un’ottica anche di visibilità europea: Bergamo e Brescia contano oltre 500 Comuni e pertanto possono studiare soluzioni condivise; ogni città ha dei progetti di smart city da integrare, inclusa la modalità di innovare i sistemi di fruizione del patrimonio artistico e museale.

Per continuare a leggere, clicca qui.