World Food Travel Association

La World Food Travel Association (WFTA) nasce nel 2003 come organizzazione no profit e non governativa (ONG) ed è oggi considerata la principale autorità mondiale nel settore del turismo enogastronomico.
La mission dell’Associazione consiste nell’accrescere la conoscenza di questo settore e comunicarla alle imprese e alle comunità locali ai fini di stimolare processi di crescita e di sviluppo. Ogni anno l’Associazione soddisfa le esigenze di oltre 100.000 professionisti in oltre 100 paesi.
L’Associazione è stata fondata da Erik Wolf, che oggi ricopre il ruolo di Direttore Esecutivo della World Food Travel Association.


Il Food Travel Monitor è il più importante studio internazionale sul turismo enogastronomico, che restituisce una fotografia aggiornata delle nuove dinamiche di mercato e dei trend dei profili psico-culinari dei turisti enogastronomici.
Roberta Garibaldi, ambasciatore italiano e membro del Board of Directors della World Food Travel Association, è stata co autore delle ultime due edizioni del Food Travel Monitor, in cui si analizza la domanda turistica internazionale. L’indagine del 2020 è stata condotta in 6 Paesi: Francia, Regno Unito, USA, Cina, Canada e Messico.
Scopo di questo studio è indicare, ad esempio, come le attività turistiche legate all’enogastronomia condizionano la scelta di una destinazione, sono fonte di soddisfazione o delusione, favoriscono l’acquisto di generi alimentari tipici di un luogo una volta tornati al Paese d’origine: informazioni di rilievo strategico per un Paese come l’Italia che anche intorno al turismo, oltre che al Vino e al Cibo, all’Arte e alla Cultura, deve fondare il proprio sviluppo economico e sociale.

Oltre al Food Travel Monitor, l’Associazione ogni anno pubblica “The State Of The Food Travel Industry Report”, uno studio che restituisce un quadro molto aggiornato rispetto allo stato dell’industria del turismo enogastronomico, evidenziandone sia gli aspetti positivi sia le criticità, ma anche le opportunità di crescita e sviluppo futuro oltre alle sfide che attendono gli operatori del settore. Roberta Garibaldi, ha svolto la ricerca con Matthew J. Stone e Steven Migacz, docenti rispettivamente alla California State University, e alla Roosevelt University di Chicago. A questo link è possibile scaricare gratuitamente il volume.

 


La World Food Travel Association si occupa inoltre di corsi di formazione ed organizza numerosi eventi e conferenze sul tema del turismo food&wine con lo scopo di promuovere l’innovazione, la ricerca e la diffusione di buone pratiche tra le destinazioni di tutto il mondo. Questo il link a agli eventi FoodTreX, di cui Roberta Garibaldi è referente del Comitato Scientifico.