“Rapporto sul Turismo Enogastronomico italiano 2021: La Domanda Italiana” – di Roberta Garibaldi

 

È realizzato con il supporto di PromoTurismoFVG, VisitEmilia, Valdichiana Living e UniCredit e il patrocinio di ENIT-Agenzia Nazionale del Turismo, Fondazione Qualivita, ISMEA, Touring Club Italiano.

Si compone di due sezioni principali:

  1. ≪Gli italiani e l’enogastronomia in viaggio≫ presenta un’analisi di dettaglio del turista del Belpaese, con dati statistici e commenti relativi al ruolo dell’enogastronomia nella quotidianità e nella scelta del viaggio, alle motivazioni e alla modalità di prenotazione, alle esperienze svolte e alla propensione futura. Oltre ad evidenziare il ruolo della componente enogastronomica in tutte le fasi del viaggio (prima, durante e dopo), include affondi specifici su temi quali sostenibilità, well-being, Bike & Gusto, i nuovi servizi.
  2. Il ≪turista enogastronomico italiano≫ condivide il medesimo impianto della sezione precedente, ma analizza le differenti tematiche dal punto di vista del turista enogastronomico – ossia colui che ha compiuto un viaggio con motivazione primaria l’enogastronomia. Dati statistici e commenti che ne evidenziano le peculiarità e le differenze con i turisti non enogastronomici.

I dati presenti provengono da un’indagine svolta nel mese di Marzo 2021 su un campione rappresentativo della popolazione italiana. Sono state effettuate 1.000 interviste in target – ossia di individui che hanno svolto negli ultimi 24 mesi una vacanza che prevedesse almeno un pernottamento.